Il gruppo dei soci specialisti nell’ambito educativo si è costituito in occasione della Giornata Soci 2016 ed è coordinato dal presidente SIPP, Andrea Fianco.

Tutti i soci di questo gruppo di approfondimento tematico lavorano in ambito educativo: alcuni si occupano di aspetti clinici, di prevenzione e promozione della salute e di ricerca; altri operano più a livello pedagogico. I profili professionali rappresentati sono fondamentalmente due: psicologi e insegnanti. Tutti lavorano nella e per la scuola: formazione, supervisione, consulenza, interventi di psicologia scolastica, ricerca.

Finalità del gruppo
Promuovere il benessere e applicare i costrutti della psicologia positiva nell’educazione, elaborando e sperimentando modelli specifici di ricerca-azione orientati al cambiamento.

Obiettivi generali

  • Divulgare la psicologia positiva nei contesti educativi
  • Produrre il cambiamento nei modelli di intervento educativo in essere proponendo un approccio più orientato alle risorse e al funzionamento ottimale
  • Fornire strumenti, orientamenti e dispositivi di intervento a supporto degli operatori e delle agenzie educative
  • Approfondire i paradigmi teorici di riferimento
  • Pubblicare e condurre progetti di ricerca associati agli interventi
  • Creare una banca dati condivisa
  • Creare occasioni di scambio e confronto con gruppi internazionali di positive education

Destinatari
Scuola: insegnanti, dirigenti, genitori, educatori, psicologi scolastici e altri operatori, MIUR, Regione, CAG, Comuni, Uffici scolastici territoriali, ASL, piani di zona, tavoli, ecc.

I soci che vi partecipano attivamente sono
Ottavia Albanese (professoressa, Università di Milano-Bicocca).

Daniele Armetta (psicologo). Da oltre 10 anni mi occupo, in particolare, di disabilità intellettiva, disturbi specifici dell’apprendimento, intelligenza emotiva e psicologia dell’invecchiamento. Insieme ad alcuni colleghi ho fondato a Palermo il centro studi Metaintelligenze dove oltre a svolgere attività cliniche e psicoeducative dedicate a bambini, ragazzi e loro famiglie, ci occupiamo di formazione e ricerca. La promozione del benessere soggettivo, psicologico e sociale in ottica psicologia positiva è centrale negli interventi e servizi che proponiamo e offriamo.
Collaborando con varie scuole, di ogni ordine e grado di Palermo e provincia, stiamo registrando una certa “stanchezza” da parte dei docenti nei confronti delle formazioni spesso imposte e direi standard. A mio avviso sarebbe interessante, innanzitutto, progettare insieme come gruppo protocolli per insegnanti da utilizzare in assetto scolastico ed extrascolastico. Offrire protocolli o dispositivi per la promozione del benessere dei bambini e ragazzi potrebbe essere un importante incentivo a partecipare ad eventuali corsi di formazione e partecipare attivamente a progetti da noi proposti.

Piera Gabola (psicologa, Haute ècole de pedagogie, Losanna)

Simona De Stasio (Psicologa, psicoterapeuta, ricercatrice e docente LUMSA)

Rosanna Druda (psicologa e psicoterapeuta). Ho realizzato diversi progetti di educazione all’affettività e alla sessualità affiancata da ostetriche e altri professionisti. Nell’ultimo anno sono impegnata nella realizzazione di un progetto di ricerca-azione volto alla promozione della resilienza degli insegnanti e in seconda battuta agli studenti di un circolo scolastico locale promosso dall’associazione di cui faccio parte e finanziato dalla regione Basilicata.
Nel mio lavoro clinico sento la necessità di confrontarmi, riferirmi ad un gruppo allargato e che le esperienze quotidiane possano diventare dati, ricerche, direzioni possibili per buone pratiche condivise.

Lilian Landriel (psicopedagogista e insegnante)

Elena Arrivabene (insegnante di sostegno e pedagogista)

Chiara Castelli (psicologa dello sviluppo e dell’educazione). Mi sono laureata a Torino e poi mi sono trasferita per lavoro in provincia di Parma, dove opero ormai da 10 anni. Mi sono specializzata nel 2011 con Master biennale in Psicologia Scolastica presso l’Istituto Firera & Liuzzo di Milano. Ho effettuato il Corso di perfezionamento post universitario “Tecniche comportamentali per bambini con disturbi autistici ed evolutivi globali” da Febbraio a Luglio 2011 presso l’Università di Modena e Regio Emilia. Mi sono poi specializzata in Psicoterapia Sistemica Integrata nel Dicembre 2015 presso la scuola IDIPSI di San Pancrazio (PR), discutendo la tesi “Il Gioco in terapia: curare le famiglie giocando? Strumenti, strategie ed emozioni in gioco”, tema che continua ad approfondire. Lavorando nel privato come libera professionista sto realizzando progetti di formazione per insegnanti ed educatori di enti pubblici e privati utilizzando proprio il gioco come strumento principale. Collaboro poi con tre poliambulatori di Parma e provincia dove svolgo consulenze a scuole e famiglie nell’ambito della psicologia scolastica (disagio scolastico, difficoltà e disturbi di apprendimento, disturbi dello sviluppo, orientamento alla scelta scolastica), oltre che terapia individuale con bambini e adolescenti, terapia familiare e percorsi di sostegno alla genitorialità.

Al gruppo contribuiscono anche alcuni membri esterni, che per interessi convergenti e collaborazioni con alcuni soci, desiderano promuovere l’approccio della Psicologia Positiva nei loro ambiti professionali e di ricerca.
I membri esterni sono

Loredana Addimando

Elisa Albieri

Eleonora Farina